Thiago Motta: “L’impresa più grande? Triplete con l’Inter! Il mio addio…”

Articolo di
9 Dicembre 2019, 15:02
Thiago Motta allenatore Genoa Thiago Motta allenatore Genoa
Condividi questo articolo

Thiago Motta, ex centrocampista dell’Inter, ha ricordato la vittoria del Triplete con la maglia nerazzurra durante uno speciale di DAZN, condotto da Federico Balzaretti, in vista del Deby della Lanterna. Il tecnico del Genoa ha parlato anche del suo addio da Milano

IL TRIPLETE – Il presente di Thiago Motta si chiama Genoa e la mente del tecnico rossoblù è tutta sull’imminente derby contro la Sampdoria. Il passato però è a forti tinte nerazzurre: l’ex centrocampista è tra gli eroi del Triplete. E ricorda l’impresa targata Josè Mourinho in una lunga chiacchierate con Federico Balzaretti: «L’impresa più grande? Con l’Inter. Abbiamo fatto un anno storico per la società e per noi stessi. Vincere dopo tanto tempo che non si vinceva la Champions League all’Inter è stato qualcosa di straordinario. Quanto ho festeggiato? Mesi, anni. Forsa anche di più (ride)…».

L’ADDIO – Thiago Motta ha parlato anche del suo addio all’Inter e del rapporto con Claudio Ranieri, suo prossimo avversario nel derby: «Mi dispiace, in quel periodo ho parlato molto con Ranieri. In Coppa Italia, contro il Napoli, ho chiesto al mister di non farmi giocare. Non stavo bene mentalmente. Lui mi ha fatto giocare, ho perso palla davanti alla difesa e ho causato un rigore. Abbiamo perso 1-0 in quella partita, sono stato due o tre giorni dicendo che non sarei andato via. Ranieri mi diceva che non potevo andare via, alla fine sono andato a Parigi l’ultimo giorno di mercato».

Fonte: Dazn.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE