Teotino: “Eriksen, lo vedo un po’ demotivato. Marotta? Ritorno Juventus…”

Articolo di
17 Luglio 2020, 12:38
Gianfranco Teotino Gianfranco Teotino
Condividi questo articolo

Intervistato sulle frequenze di “Radio Sportiva” nel corso della trasmissione “Microfono Aperto”, Gianfranco Teotino ha parlato del centrocampista dell’Inter Christian Eriksen e dell’amministratore delegato Beppe Marotta

ERIKSEN – Queste le parole di Gianfranco Teotino sul centrocampista dell’Inter Christian Eriksen. «Giocatore maturo, di esperienza internazionale. Ha giocato tanti anni in Premier League, un campionato superiore alla Serie A. Il suo inserimento non è stato come ci si aspettava, vedo un giocatore un po’ triste e demotivato. Ieri però ha dato un buon contributo».

ADDIO – Teotino sul possibile ritorno di Beppe Marotta alla Juventus. «Le voci di un suo ritorno alla Juve non hanno fondamento».

PROBLEMI – Teotino sulle difficoltà della Juventus rispetto a quando ad esempio l’attuale allenatore dell’Inter Antonio Conte guidava la squadra bianconera. «Malumore comprensibile, i tifosi non sono abituati a veder subire 9 gol in 3 partite. Conte e Allegri hanno vinto tutto in casa ma nulla in campo internazionale».

PERCORSO – Teotino su Roberto Gagliardini. «Giocatore serio con ha una fisicità importante. Ma ci si aspettava un percorso diverso, di più alto livello. Per una squadra che vuole vincere a livello europeo dovrebbe partire dalla panchina».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.