Mondo Inter

Tavelli: «Conte, ora Inter competitiva? Mi chiedo perché sia andato via!»

L’Inter è ancora nei pensieri di Conte che da Londra ha avuto parole al miele per la sua ex squadra (vedi articolo). Tavelli – ospite negli studi di Sky Sport 24 -, pone un dubbio sull’attuale allenatore del Tottenham. Di seguito le sue dichiarazioni 

DUBBI – L’Inter di Antonio Conte ha vinto uno scudetto e giocato una finale di Europa League, fino a quando il tecnico leccese non ha deciso che il progetto era ormai troppo lontano dalle sue idee. Ora, l’allenatore del Tottenham, sembra aver cambiato idea. Fabio Tavelli pone dunque un dubbio: «Mi chiedo perché sia andato via visto che la sensazione era che lui non ci credesse più. Verrebbe da chiedersi se non si sia pentito. Però, al netto della bravura di Simone Inzaghi, Romelu Lukaku e Achraf Hakimi non sono stati sostituiti da giocatori di identica caratura. Edin Dzeko sta facendo benissimo, è buono e benedetto, ma Lukaku anche dal punto di vista anagrafico si fa preferire. Hakimi è stato sostituito con buone idee ma il marocchino è un giocatore di livello superiore. Eppure l’Inter sembra stia giocando anche meglio, sta facendo esattamente quello che ha fatto l’anno scorso e quindi mi viene la curiosità del perché Conte abbia cambiato idea. Poi chi cambia idea è intelligente, lui prima alla Juventus e poi all’Inter ha messo il mattone solido per costruire».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button