Tardelli: “Serie A? Bisogna fare i conti con la scienza. AIC delegittimata”

Articolo di
6 Aprile 2020, 07:47
Marco Tardelli
Condividi questo articolo

Tardelli ha parlato della possibile ripresa della Serie A in collegamento con “La Domenica Sportiva” su Rai 2. L’ex centrocampista e allenatore dell’Inter ha chiesto di aspettare le decisioni di medici e scienziati sull’evoluzione del Coronavirus, mentre sul tema stipendi ha bacchettato l’AIC.

SITUAZIONE SPACCATA – La Serie A potrebbe ripartire a maggio, ma ancora non c’è certezza sulle date e sull’effettiva possibilità. L’ex calciatore e allenatore Marco Tardelli analizza la situazione: «I conti bisogna farli prima di tutto con la scienza, che ci dovrà dire quando si potrà tornare in campo e giocare. Compattezza ne vedo poca in questo momento, perché hanno preso delle decisioni private. Ogni società ha scelto cosa fare senza interpellare, gli unici che hanno avuto responsabilità sono stati i giocatori di molte squadre, che si sono ridotti gli stipendi. Secondo me hanno delegittimato un po’ l’AIC, che ha lasciato fare quello che volevano fare le società. Manca uno scalino: dare qualcosa alle squadre che hanno bisogno, cioè quelle di Serie C, Dilettanti e Femminile. È lì che devono tirare fuori qualcosa, perché potrebbero andare avanti aiutate. Sarà molto dura, mi auguro che il presidente Gabriele Gravina abbia capito cosa fare e riescano a decidere tutti insieme».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE