Tardelli: “Napoli come la mia Inter. Conte aggressivo, i giocatori…”

Articolo di
20 Gennaio 2020, 17:02
Condividi questo articolo

Intervistato dal quotidiano “Il Mattino”, Marco Tardelli – ex giocatore e allenatore dell’Inter – ha parlato dell’attuale momento del Napoli, paragonandolo alla squadra che si ritrovò ad allenare nella stagione 2000-2001. Un commento poi anche su Antonio Conte, che ha già lasciato il segno sulla squadra nerazzurra.

FINE CICLO – Marco Tardelli è sicuro: questo Napoli è a fine ciclo e ricorda la sua Inter nella stagione 2000-2001: «Tutti i segnali dicono che il Napoli è alla fine di un ciclo. Tutto è diventato difficile in campo, l’uscita di Allan è il segnale che le cose non vanno. Le stagioni di fine ciclo le grandi squadre lo vivono male. Per esempio io trovai qualcosa che mi ricorda il Napoli di adesso nella mia Inter dopo Lippi. Non è mai facile raddrizzare le cose quando si mettono male».

TECNICI A CONFRONTO – È più l’Inter di Antonio Conte o la Juventus di Maurizio Sarri? Anche qui nessun dubbio per Tardelli: «Senza dubbio c’è molto più il segno di Antonio Conte sull’Inter che non quello di Maurizio Sarri sulla Juventus. Nella squadra nerazzurra vedo la sua aggressività. Vedo ragazzi che la scorsa stagione non riuscivano ad avere un rendimento accettabile, dare il massimo. È evidente che credono in lui».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.