Mondo Inter

Tardelli: «Conte nervoso per il risultato. Vuole sempre combattere»

Antonio Conte al termine di Udinese-Inter è stato espulso per proteste. Secondo Marco Tardelli, il problema non era l’arbitraggio. Ecco le sue parole a “La Domenica Sportiva” su Rai 2.

NERVOSISMOAntonio Conte è stato espulso al termine di Udinese-Inter, dopo un battibecco con l’arbitro Fabio Maresca. Il nodo delle proteste del tecnico è rappresentato dai minuti di recupero (troppo pochi secondo lui). Ma, secondo Marco Tardelli, il reale motivo è un altro. Ecco le parole dell’ex calciatore: «Conte non era nervoso per i minuti di recupero. Ma perché non ha vinto la partita, sapendo anche il risultato del Milan. Conte è così, uno che non riesce a star fermo, ha sempre qualcosa da dire, da combattere con qualcuno. Probabilmente aveva ragione sui minuti di recupero».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button