Mondo Inter

Superlega, l’Inter ribadisce il suo addio. Lavoro con l’UEFA

La questione Superlega per l’Inter è ormai tramontata. Nel documento relativo al bilancio della stagione 2020-2021 si segnala la situazione legata al progetto fallito nel giro di un paio di giorni e gli sviluppi con l’UEFA.

DENTRO E FUORI – “Il 19 aprile 2021, l’Inter e altri undici club europei di livello top hanno annunciato la creazione della Superlega. Poco dopo l’annuncio, i sei membri fondatori dalla Premier League hanno fatto sapere di volersi tirare indietro dal progetto. Come conseguenza, anche l’Inter lo ha fatto il 21 aprile 2021″.

GLI SVILUPPI – “Dopo il dietrofront, l’Inter e altri otto club fondatori hanno definito con l’UEFA un rapporto per riformare le competizioni europee in corso. L’UEFA ha confermato che non applicherà ulteriori sanzioni contro l’Inter per il suo coinvolgimento nella Superlega, avendo firmato l’UEFA Commitment Declaration. In aggiunta, di recente ha deciso che non richiederà l’ammenda prevista (quindici milioni di euro, ndr) per un procedimento della corte di Madrid. Allo stato attuale, il club non può escludere reclami per eventuali rotture contrattuali o altre situazioni in relazione alla rinuncia al progetto Superlega”.

Fonte: bilancio Inter 2020-2021

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button