Suning solida, ma cauta col governo cinese – GdS

Articolo di
2 febbraio 2018, 12:48

Il colosso cinese Suning è una realtà finanziariamente solida e i progetti a lungo termine non sono in discussione, ma in questo periodo i vertici di Nanchino devono mantenere buoni rapporti col governo cinese

La Gazzetta dello Sport prova ad analizzare i motivi del cambio di rotta imposto da Suning all’Inter che, dopo le spese pazze per Joao Mario e Gabigol, è passata a un profilo molto più basso sul fronte delle spese. I soldi non sono un problema, la continuità aziendale e i progetti a lungo termine della società nerazzurra non sono assolutamente in discussione, ma non si può ignorare il contesto politico in cui Suning deve operare, Zhang Jindong, come dimostra la sua recente elezione a delegato dell’Assemblea Nazionale del Popolo, ha stretti legami con le alte gerarchie del governo cinese e in questo momento non ha alcun interesse a irritare il leader Xi il cui governo ha messo dei paletti agli investimenti all’estero.







ALTRE NOTIZIE