Suarez: “Borja all’Inter? Lo vedo come Pirlo alla Juventus”

Articolo di
23 giugno 2017, 11:24
Luis Suárez
Condividi questo articolo

L’ex numero 10 della Grande Inter benedice l’ormai imminente arrivo in nerazzurro del suo connazionale, garantendo che può essere un giocatore in grado di far fare all’Inter il salto di qualità in mezzo al campo

Pare ormai questione di pochi giorni perché l’Inter possa abbracciare Borja Valero, giocatore voluto da Luciano Spalletti per ridare qualità al centrocampo nerazzurro. L’ex bandiera interista Luisito Suarez ha parlato del suo connazionale alla Gazzetta dello Sport benedicendo l’arrivo del giocatore che attualmente indossa la maglia della Fiorentina: “Sarebbe un colpo importante, là in mezzo l’Inter di oggi ha bisogno di maggiore personalità, di gente che sappia prendersi le giuste responsabilità nei momenti più delicati. La grande squadra nasce nel cuore del campo, non ci sono dubbi, e non fu infatti casuale il cambio di marcia della Juventus di Antonio Conte con l’arrivo di Andrea Pirlo. Il precedente allora è di buon auspicio, perché Borja Valero e giocatore di spessore internazionale”

UN GIOCATORE ESPERTO- “Se sta bene fisicamente si tratta di un eventuale colpo pesante. Stiamo comunque parlando di un atleta integro, che non ha mai dovuto affrontare infortuni particolarmente gravi e che in carriera ha sempre dimostrato enorme professionalità. E’ una garanzia per molti motivi, fra questi la lunga esperienza maturata con la Fiorentina nel calcio italiano. La Serie A non ha segreti per lui”.

HA FATTO BENE OVUNQUE- “In generale ha sempre fatto molto bene in ogni avventura affrontata, in Spagna gode di grandissima stima, meritata secondo il mio giudizio”.

IL RUOLO- “Non va schierato da regista puro, non è quello il suo ruolo. Ha bisogno di libertà di movimento, non può essere ingabbiato in schemi rigidi. Borja Valero è bravo a interpretare le partite e ad andare a colpire dove serve di volta in volta. Non segna magari tanti gol, ma trasmette qualità e personalità come pochi dalla metà campo in avanti. Non si nasconde mai, è un costante punto di riferimento per i compagni in difficoltà. Insomma, come primo eventuale tassello nella corsa nerazzurra alla Champions non ci sarebbe davvero niente da ridire”.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE