Stellini: “Inter, seconda partita più difficile! Forse l’antipatia di Spalletti…”

Articolo di
25 settembre 2018, 07:28
Cristian Stellini

Cristian Stellini – ex allenatore dell’Alessandria -, ospite negli studi di “Monday Night” su Sportitalia, avverte l’Inter dell’ostacolo Fiorentina e prova a dare una motivazione all’assurda decisione presa su Spalletti in Sampdoria-Inter

OSTACOLO FIORENTINA – Buona la prima per Cristian Stellini, vediamo la seconda: «La partita più difficile giocata dall’Inter finora è stata quella contro il Tottenham per via dell’avversario che affrontava: ha reagito bene durante la gara e ha fatto una buona partita. Le altre partite sulla carta erano semplici e non le ha affrontate tutte nel modo giusto. Adesso la seconda partita più difficile è quella contro la Fiorentina che, per il gioco espresso, è tra le migliori in Italia. Se è davvero in ripresa l’Inter, mi aspetto che cominci a dare continuità di prestazioni e risultati».

“ANTIPATIA” SPALLETTI – Stellini prova a giustificare la decisione arbitrale di allontanare Luciano Spalletti dall’area tecnica inseguito all’esultanza per il gol di Marcelo Brozovic: «Bisogna capire la situazione, a volte si può creare un rapporto di simpatia o antipatia. Magari si è creato un rapporto di antipatia per via delle pre-esultanze nei gol annullati e si è creata questa situazione che poi ha portato all’espulsione di Spalletti dopo il gol di Brozovic».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE