Mondo Inter

Speranza: “Calcio ultimo dei pensieri. Coronavirus, voglio essere chiaro…”

Roberto Speranza, Ministro della Salute, ospite sulle frequenze di “Radio Capital”, tra gli altri temi affrontati, ha parlato anche del tema calcio e in particolare della fase 2 per quanto riguarda l’Italia e l’emergenza Coronavirus (Covid-19).

IL CALCIORoberto Speranza, Ministro della Salute, parla della possibile ripresa del campionato e del protocollo presentato dalla FIGC in riferimento all’emergenza sanitaria: «Sono un grande appassionato di calcio ma con più di 400 morti al giorno e la situazione sanitaria di questo tipo, con sincerità è l’ultimo problema di cui possiamo occuparci. Le priorità del paese oggi sono altre, dobbiamo salvare le vite. Le priorità del Paese oggi sono altre. Lo dico con il massimo rispetto».

FASE DUE – Il Ministro Speranza poi chiarisce riguardo la situazione attuale: «Voglio essere molto chiaro su un punto: la battaglia non è già vinta. Vediamo alcuni dati che sono incoraggianti che segnalano che le misure adottate hanno portato dei benefici. Guai a pensare, anche solo per un istante che il pericolo sia scampato. Siamo difronte a un fenomeno drammatico che ha toccato il nostro paese. Abbiamo tutti deciso delle norme perché attorno al 4 maggio si costruisca la fase 2, mi auguro che il prima possibile si possano incontrare le parti sociali per definire il documento che ci ha aiutato ad avere sicurezza sul lavoro».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.