Spalletti si lamenta? L’Inter ha investito 130 milioni – CdS

Articolo di
23 gennaio 2018, 11:18
Luciano Spalletti Milan-Inter

Il “Corriere dello Sport” sottolinea i meriti della società Inter a fronte delle lamentele di Luciano Spalletti. Il club ha investito 130 milioni e assecondato alcune sue richieste specifiche.

MERITI DELLA SOCIETA’ – Spalletti rimarca le mancanze dell’Inter e il mercato insufficiente, e il “Corriere dello Sport” fa i conti di quanto la società ha fatto per lui. A luglio e agosto scorsi l’inter ha fatto investimenti per oltre 130 milioni considerando i cartellini comprati (95,3 milioni), i vari bonus (37,5 milioni), i prestiti e le commissioni. Ha inserito 3 titolari come Vecino, Borja Valero e Skriniar accontentando le richieste del tecnico soprattutto per lo spagnolo (lo voleva anche alla Roma) e per l’uruguaiano. Ha trattenuto Perisic dicendo di no anche all’ultimo rilancio del Manchester United, arrivato ad offrire 44 milioni tra parte fissa e variabile. Adesso ha inserito nell’organico Lisandro Lopez e Rafinha, due elementi da discreto potenziale considerando che Ausilio e Sabatini devono operare senza avere a disposizione un budget per gli acquisti.

CONTO PRECISO – In estate nello specifico l’Inter ha acquistato Skriniar dalla Sampdoria (20 milioni più 15 di bonus), Borja Valero dalla Fiorentina (5,5 più 1,5), Dalbert dal Nizza (20 più 6), Vecino dalla Fiorentina (24), Karamoh dal Caen (6), Colidio dal Boca Juniors (7) e Bastoni dall’Atalanta (10 più 15). Cancelo è arrivato in prestito nello scambio con Kondogbia; pagati invece i giovani Odgaard (1,3) e Zaniolo (1,5)







ALTRE NOTIZIE