Mondo Inter

Spalletti al Milan? Dall’Inter risposta chiarissima all’ex allenatore

Spalletti è uno dei nomi che sono stati fatti per la sostituzione di Giampaolo al Milan, ormai prossimo all’esonero. Il sito del quotidiano “Il Corriere della Sera” spiega perché questa pista sembra destinata a svanire, visto che l’Inter non ha dato l’OK per la rescissione.

QUESTIONE DI SOLDILuciano Spalletti, presumibilmente, non andrà al Milan perché non ha trovato l’accordo con l’Inter per risolvere il contratto. “Il Corriere della Sera” sostiene che l’allenatore sia furibondo per l’esonero di fine maggio, in quanto la società poi ha pagato Antonio Conte il doppio assecondandolo sul mercato, e abbia chiesto un anno di stipendio per rescindere anticipatamente. Spalletti ha un contratto in vigore fino al 30 giugno 2021, ma Giuseppe Marotta non vorrebbe andare il pagamento delle restanti mensilità del 2019. Il tecnico pesa per venticinque milioni di euro lordi, compreso il suo staff, e di suo guadagna cinque milioni e quattrocentomila euro netti a stagione, più bonus ancora in vigore nonostante l’esonero. Nel pomeriggio c’è stato un contatto telefonico fra l’Inter e Spalletti, con una richiesta chiarissima da parte della società: dare le dimissioni o rinunciare alla possibilità di andare al Milan. In rossonero prenderebbe cinque milioni di euro netti, ma oggi dovrebbe esserci l’incontro con Stefano Pioli, altro ex nerazzurro.

Fonte: Corriere.it – Monica Colombo

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.