Sousa: “Inter servono un esterno e consapevolezza. Marotta e Perisic…”

Articolo di
6 dicembre 2018, 11:41

Paula Sousa, ex giocatore di Inter e Juventus, ha rilasciato una lunga intervista alla “Gazzetta dello Sport”. Queste le parole dell’ex tecnico della Fiorentina sulla sfida di domani sera

RUOLI DIVERSI – «I ruoli si sono ribaltati: quando arrivai alla Juve non vinceva da nove anni, l’Inter non vince da otto».

CAMBIERÀ QUALCOSA? – «Non per la Juve, molto di più per l’Inter: può convincerla di poter tenere, in 90’ e poi in tempi relativamente brevi, il passo della Juve. La rosa che sta costruendo è per camminare un po’ alla volta in questa direzione».

QUANTO MANCA ALL’INTER PER TORNARE INTER – «Non è solo questione di tempo: devi cambiare il meno possibile, anche a livello di club e di chi, nel club, conduce il progetto sportivo. L’Inter negli anni ha cambiato tanto, non so se la scelta di Marotta sia mirata in questo senso».

COSA MANCA ALL’INTER – «Un esterno forte, un cambia partita: sinistro o destro, ma che salti l’uomo, rompa la pressione per andare fra le linee o a crossare».

PERISIC – «Affidabile nelle due fasi: potenza, verticalità, calcio con i due piedi, può diventare anche una seconda punta. Ma l’esterno che dico io è più “puro”».

Fonte: Gazzetta dello Sport – Andrea Elefante

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE