Mondo Inter

Siviglia: «Calhanoglu? Dovuto a eccezionalità Eriksen, logica bypassata»

Siviglia ha giocato sia nella Roma sia nella Lazio e sa cosa vuol dire cambiare maglia ma non città. Sull’arrivo di Calhanoglu all’Inter l’ex difensore, in collegamento con “Calciomercato – L’Originale” su Sky Sport, vede nel malore di Eriksen la motivazione del colpo a zero.

DA UNA SPONDA ALL’ALTRASebastiano Siviglia commenta l’arrivo di Hakan Calhanoglu all’Inter: «Senza dubbio è un giocatore di qualità. Non cambierà città, e in questo sarà avvantaggiato, perché rimanendo sempre su Milano non ha problemi ad ambientarsi. Sicuramente è una casacca diversa, ma è un giocatore che ha grandi qualità. Ho fatto anche io un percorso simile, però sono convinto che può dare un grandissimo contributo. Il giocatore è di qualità, ha un grandissimo calcio e sulla trequarti può fare la differenza. Da capire come vorrà il mister scegliergli un compito per poter esaltare le sue qualità, perché comunque penso che manterrà sempre quel 3-5-2 a cui è abituata la squadra. È un abito che si sente addosso, probabilmente vedremo il compito di Calhanoglu. Penso sia frutto dell’eccezionalità della situazione occorsa a Christian Eriksen, probabilmente bisognava fare in fretta a trovare il sostituto. C’era lui libero, a scadenza, e probabilmente si è bypassata la logica».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button