Simoni: “Ho l’Inter addosso, spero vinca il derby. Calciopoli…”

Articolo di
20 ottobre 2018, 18:59
Luigi Simoni

Intervistato in esclusiva da “Tuttomercatoweb”, Gigi Simoni – ex allenatore, fra le altre, anche dell’Inter – ha parlato del derby di Milano in scena domani sera a San Siro e della questione Calciopoli

INTER NEL CUORE – «Inter e Milan stanno bene, il derby è una cosa nazionale e quindi chi per uno e chi per altro ci si aspetta una partita emozionante. È generalmente una partita affrontata con grande agonismo. Speriamo che vinca l’Inter perché ce l’ho addosso. Mi ha reso felice per le cose che ho ottenuto. Quando vince sono contento».

PRONOSTICO DERBY – «Sono interista, il Milan l’ho sfiorato da giovane ed è una squadra simpatica soprattutto ora che c’è Gattuso che è un amico. L’Inter e Gattuso godono della mia simpatia, vedo i nerazzurri favoriti: lo dico con convinzione, perché l’Inter è più forte e concreta rispetto al Milan. E poi in nerazzurro ho vissuto momenti belli, di alto livello quindi non posso non essere legato».

CALCIOPOLI – «Perdono per Calciopoli? Ma si, dai. Non si può mica odiare o discutere per tutta la vita. In quel periodo non c’era un solo episodio, ma tante situazioni e tante squalifiche. Che la Juve in passato abbia fatto le cose in modo non giusto mi sembra chiaro. Anche perché consideravo la Juventus un ambiente eccellente, straordinario. Poi però sono successe le cose che sappiamo tutti. Dopo vent’anni direi che si può anche perdonare… sono circondato da un sacco di gente che non è d’accordo a perdonare, dopo vent’anni si parla ancora di quel rigore, di quei fatti. È passato tanto tempo, la gente che c’è oggi è diversa da quella di ieri».







ALTRE NOTIZIE