Mondo Inter

Shevchenko: «Inter concreta ma Milan entusiasma: può essere l’anno dello scudetto!»

Shevchenko crede nello scudetto rossonero. L’ex attaccante del Milan, intervistato dal collega Cornacchia per Tuttosport in quanto giurato del “Golden Player 2021”, non sottovaluta l’Inter, soprattutto per il potenziale offensivo a disposizione

IL GRANDE INCUBO – Di Derby di Milano ne ha giocati e decisi molti Andriy Shevchenko, che non può dimenticare quello non vinto ma ugualmente trionfale: «Il derby del 2003, in semifinale di Champions League. Segnare contro l’Inter è sempre stato fantastico, ma quella volta di più perché grazie all’1-1 raggiungemmo la finale, poi vinta contro la Juventus ai rigori». Debutta così Shevchenko ai microfoni del collega Filippo Cornacchia, che ha curato l’intervista pubblicata sulle pagine di Tuttosport oggi.

DERBY E SCUDETTO – In vista di Milan-Inter, proprio come fatto dall’ex nerazzurro Lothar Matthaus (vedi dichiarazioni), Shevchenko indica il possibile uomo-derby: «O Zlatan Ibrahimovic o Olivier Giroud, altro attaccante forte e prezioso. Ma è tutto il Milan a entusiasmarmi per il suo mix di esperienza e gioventù. Penso a Sandro Tonali, Rafael Leao e Brahim Diaz, per il quale ho un debole. No, il Milan primo non mi stupisce perché è diventato una squadra vera: può essere l’anno buono per lo scudetto! La squadra di Simone Inzaghi segna molto e in avanti possiede tante certezze, a partire da Edin Dzeko e Lautaro Martinez. Ma non sono gli unici: avete visto che impatto ha Joaquin Correa quando viene chiamato in causa… L’Inter è concreta».

Fonte: Tuttosport – Filippo Cornacchia

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button