Mondo Inter

Serie A – I promossi e i rimandati della ventiduesima giornata

Serie A 2020-21, si è disputata la ventiduesima giornata di campionato, la terza del girone di ritorno (qui risultati e classifica). Di seguito i promossi e i rimandati di questo turno

Col posticipo del lunedì Verona-Parma disputato ieri sera, si è chiusa la ventiduesima giornata del campionato di Serie A. È stato il turno del sorpasso dell’Inter in vetta alla classifica. Dopo un lungo inseguimento, la squadra di Antonio Conte, approfitta della clamorosa caduta del Milan contro lo Spezia e, nell’ottima vittoria contro la Lazio, sale in vetta alla classifica in attesa del derby della prossima giornata. Cade anche la Juventus sul campo del Napoli. OK la Roma che, battendo l’Udinese, sale al terzo posto e risale anche l’Atalanta dopo la vittoria al fotofinish sul campo del Cagliari. Poche variazioni in coda dove giusto lo Spezia, grazie alla vittoria col Milan, prende un certo margine sulla zona calda della classifica. Di seguito i promossi e i rimandati di questo turno.

SERIE A, VENTIDUESIMA GIORNATA: I PROMOSSI

SPEZIA – È indubbiamente lo Spezia la grande promossa di questo turno di Serie A. La squadra di Vincenzo Italiano fa un grande favore all’Inter, ma soprattutto lo fa a se stessa infliggendo al Milan una sconfitta netta non soltanto nel risultato, ma anche nel gioco, dimostrandosi una squadra parecchio temibile in questo campionato. Molti davano per spacciata la matricola ligure, ma la squadra sta dimostrando di meritare ampiamente un posto in questa Serie A.

NAPOLI – La squadra di Gennaro Gattuso pecca in continuità e forse è proprio questo che, a prescindere da una classifica sicuramente non da disprezzare, difficilmente potrà tornare nella lotta scudetto. La prestazione contro la Juventus non è stata delle migliori, ma la vittoria è preziosissima non soltanto per i punti e per l’avversario, ma anche per riportare forse un po’ di sereno in un ambiente che nelle ultime settimane ha vissuto qualche turbolenza di troppo.

INTER – La sfida contro la Lazio era un esame di maturità, l’ennesimo, per la squadra di Antonio Conte. Tante volte l’Inter ha gettato al vento occasioni d’oro per prendersi la vetta della Serie A e alla fine se l’è presa nel turno in cui forse nessuno se lo aspettava dando una grande prova di maturità e solidità contro una Lazio che veniva da sei vittorie consecutive. La Serie A è ancora lunga e, come giustamente detto dallo stesso tecnico nerazzurro, la partita di domenica deve essere solo un punto di partenza, ma intanto un primo scossone è stato dato. Domenica prossima c’è un derby fondamentale per confermare quanto visto nelle ultime settimane e dare un’ulteriore spallata alle certezze del Milan, sarà un altro esame da non fallire.

SERIE A, VENTIDUESIMA GIORNATA: I RIMANDATI

MILAN – La squadra di Stefano Pioli sembra in un periodo di calo certificato dalla brutta sconfitta sul campo dello Spezia, la terza in campionato e la prima in trasferta. Un calo fisiologico è anche prevedibile, dopo un inizio di stagione a mille all’ora con una preparazione anticipata a causa dell’Europa League, ma quello che più stupisce della sconfitta di La Spezia è la sensazione di impotenza data dai rossoneri. Non c’è tempo per ricaricare le pile, perché incombono l’Europa League e soprattutto il derby. Guai però a dare per morto il Milan, che più volte ha saputo trovare risorse ai più sconosciute da mettere in campo nei momenti difficili.

JUVENTUS – I bianconeri cadono ancora in un big match a poche settimane di distanza dalla brutta sconfitta del Meazza contro l’Inter. La sconfitta del “Maradona” forse è eccessiva per quanto visto in campo, ma alla squadra di Andrea Pirlo sembra manchi la capacità di “azzannare” certe partite, uno dei marchi di fabbrica dei nove scudetti consecutivi. La Serie A però è ancora lunga e i campioni in carica sicuramente non sono da considerare fuori dai giochi.

FIORENTINA – L’arrivo di Cesare Prandelli sembrava poter traghettare la squadra verso una tranquilla salvezza, ma forse era una sensazione sbagliata. Gli ultimi risultati, ultimo in ordine cronologico la sconfitta di Genova in questo turno, certificano che a questa squadra manchi qualcosa per fare il salto di qualità. Il margine è ancora rassicurante, ma da una squadra come quella gigliata è lecito aspettarsi qualcosina di più.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh