Serie A, la ripartenza agita tutti: i nodi da sciogliere – SM

Articolo di
23 Maggio 2020, 13:42
Stadio Giuseppe Meazza - San Siro Milano
Condividi questo articolo

Serie A verso la ripartenza, ma c’è grande agitazione nel mondo del calcio: ci sono ancora parecchi nodi da sciogliere per poter accontentare tutti

La Serie A e il calcio italiano lavorano alacremente verso la ripresa del campionato, ma ancora ci sono parecchi nodi da sciogliere. Secondo “Sport Mediaset” la ripartenza sta infatti agitando molti, società, calciatori e medici sportivi con continue recriminazioni e rimproveri reciproci riguardo le nuove norme. A far discutere è il protocollo sanitario col vademecum di comportamento in campo. Al centro della battaglia c’è sempre il discorso sulle quarantene di eventuali nuovi positivi, il Comitato tecnico-scientifico punta a ridurre da 14 a 7 i giorni di isolamento obbligatorio, ma considerando che dal 3 giugno saranno abolite le quarantene per tutti i cittadini italiani si punta ad abolirle anche per i calciatori. Si punta inoltre ad allargare a 500 il numero di persone ammesse allo stadio nel momento in cui si riprenderà a giocare, ma tutto dipenderà da quella che sarà l’evoluzione del contagio.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE