Mondo Inter

UFFICIALE – Serie A, l’emergenza Coronavirus rinvia già una partita del 29 febbraio

Anche la ventiseiesima giornata di Serie A non si giocherà per intero nei giorni programmati, per l’emergenza Coronavirus. C’è un’ordinanza che impedisce già la disputa di una sfida in programma sabato prossimo, rendendo pure il prossimo turno “incompleto”. E non è tutto, visto quanto affermato poco fa dal Premier Giuseppe Conte (vedi articolo).

RINVIO – “Il ministro della Salute ha firmato, d’intesa col presidente del Friuli Venezia Giulia, l’ordinanza che contiene le disposizioni per contrastare l’emergenza epidemiologica da Coronavirus. Si considera la contiguità territoriale del Friuli col Veneto, dove si sono verificati finora venticinque casi nei comuni di Vò e Mira, e non è stato ancora identificato il caso indice. Tenuto conto che tale evento potrebbe allargare i focolai epidemici, sono decise con l’ordinanza misure urgenti da domani fino all’1 marzo compreso. Si dispone la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi in luogo pubblico o privato sia in luoghi chiusi sia aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva, religiosa; discoteche e locali notturni”. Questo significa che, in Friuli, tutte le partite di calcio da domani fino a domenica 1 marzo non si giocheranno. Udinese-Fiorentina era in programma sabato 29 alle ore 18, per la ventiseiesima giornata di Serie A: il suo rinvio è già realtà.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.