Serafini: “Real Madrid-Inter a Valdebebas? Come ad Appiano! Conte…”

Articolo di
3 Novembre 2020, 07:47
Luca Serafini Luca Serafini
Condividi questo articolo

Serafini, ospite di “Sportitalia Mercato”, ha parlato di Real Madrid-Inter e di cosa significhi la partita di stasera a Valdebebas. Il giornalista si è soffermato proprio sull’insolita location della sfida, ritenendo che non sia la stessa cosa.

MATCH DECISIVOLuca Serafini parla dei risvolti di classifica in vista di Real Madrid-Inter di questa sera: «Per la perdente può essere la partita decisiva, perché tutte e due perdendo questa partita molto difficilmente recuperano nelle successive tre. Antonio Conte? Non ha più un punto di riferimento su cui sfogarsi. La società ha fatto gli acquisti che voleva, ma è alle prese con problemi di condizione di alcuni e di salute di altri. Lautaro Martinez, dalla Primavera ad adesso, è un altro viste le voci di mercato. L’Inter è da Mauro Icardi che non ha più un centravanti di riserva: aveva prima Sebastiano Esposito, ora c’è Andrea Pinamonti. Io continuo a pensare che l’Inter avesse, fino a un paio d’anni fa, due dei centrali più forti d’Europa che sono Stefan de Vrij e Milan Skriniar. Fossi in lui perché non mettere a quattro? Visto che molti problemi sono lì. Giocare a Valdebebas? È come fare una partita di Champions League ad Appiano Gentile!»



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.