Serafini: “Inter-Napoli attenua Nainggolan, c’è un ricatto dietro! Zaniolo…”

Articolo di
29 dicembre 2018, 07:19
Luca Serafini

Luca Serafini – giornalista di “Milan TV” -, ospite negli studi di “Aspettando il Weekend” su Sportitalia, torna a parlare della situazione di Nainggolan all’Inter, praticamente rientrata grazie alla vittoria sul Napoli, sebbene la trattativa legata a Zaniolo faccia ancora discutere

MEDICINA NAPOLI – Secondo Luca Serafini l’importante vittoria di Santo Stefano sistema tutto in casa nerazzurra: «La vittoria sul Napoli – come spesso succede nel calcio – cambia gli umori e attenua i problemi: è evidente che Radja Nainggolan è stato messo fuori rosa per qualcosa che va oltre un ritardo in allenamento, si tratta di una situazione più complicata e reiterata, ma l’1-0 l’ha attenuato anche nelle scuse… Il “ricatto” della situazione è che l’Inter ha bisogno di uno come Nainggolan perché in squadra non ne ha un altro: ha bisogno di lui al 100%, ma Nainggolan al 60% è meglio di tutti gli altri tre al 100%. Il centrocampista belga è stato punito e sbeffeggiato, se l’ha capita ora può giocare a Empoli e rientrare nei ranghi. E speriamo che non succeda più… Se hai una rosa diversa, puoi usare il pugno di ferro prolungato, ma in questa situazione no e la vittoria dell’Inter contro il Napoli ha attenuato tutto sia con Luciano Spalletti sia con squadra e società».

EFFETTO ZANIOLO – Se da una parte c’è chi viene criticato, dall’altro c’è il rovescio della medaglia che Serafini quasi non si spiega: «Al di là delle previsioni di entrambe le parti, è evidente che l’operazione su Nicolò Zaniolo fosse più amministrativa che tecnica, quindi di plusvalenza: non aveva giocato nemmeno un minuto in Serie A ed è stato valutato 10-11 milioni di euro, per Cesc Fabregas a gennaio il Chelsea ne chiede meno… Per carità, poi è arrivata la convocazione di Roberto Mancini nella Nazionale Italiana, sempre a zero minuti in A, e il coraggio di Eusebio Di Francesco, che l’ha visto pronto ed è sbocciato. Al di là delle più rosee aspettative di ognuno, sfido a trovare qualcuno che pensava che Zaniolo a dicembre diventasse un titolare inamovibile nella Roma… Io ho fatto molta ironia in estate e quindi adesso sto zitto!».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE