Scontri pre Inter-Napoli, confermato carcere per gli arrestati: le motivazioni

Articolo di
30 dicembre 2018, 20:26
Scontri Inter-Napoli

Il gip Guido Salvini ha confermato l’arresto per i tre tifosi dell’Inter arrestati per gli scontri prima di Inter-Napoli di mercoledì scorso. Ecco quanto scritto da “Repubblica Milano”

CONFERMA – Convalidati gli arresti dei primi tre ultrà arrestati per gli scontri avvenuti a Milano prima della partita Inter-Napoli. Il gip Guido Salvini, che ieri aveva interrogato a San Vittore i tre tifosi, ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

MOTIVAZIONI – «I fatti non sono un “normale” scontro tra gruppi di tifosi durante una partita o subito dopo di essa nei pressi dello stadio. Essi costituiscono invece un’azione di stile militare, preordinata e avvenuta a distanza dallo Stadio Meazza tendendo un agguato ai tifosi della squadra opposta. In questo senso quanto avvenuto è espressione tra le più brutali di una “sottocultura sportiva di banda” che richiama piuttosto, per la tecnica usata, uno scontro tra opposte fazioni politiche. È altamente probabile che gli indagati, organicamente inseriti nell’ambiente “Ultras” potrebbero concorrere alla dispersione di elementi probatori indispensabili per lo sviluppo delle indagini, e al condizionamento dell’acquisizione di ulteriori prove». Questo quanto scritto dal gip.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE