Scontri Inter-Napoli, arrestato il fondatore dei “Viking” nerazzurri

Articolo di
17 Gennaio 2019, 17:47
Condividi questo articolo

Ci sono nuovi sviluppi sulla vicenda degli scontri all’esterno dello stadio San Siro prima di Inter-Napoli dello scorso 26 dicembre, in cui è morto Daniele Belardinelli.

CON LUI UN ALTRO ULTRÀ IN MANETTE – Secondo quanto riportato dall’edizione di Milano del sito del “Corriere della Sera”, è stato arrestato anche Nino Ciccarelli, uno dei capi storici della curva dell’Inter, per gli scontri di Santo Stefano. È il fondatore dei «Viking» nerazzurri, condannato a 12 anni di carcere per vari reati e attualmente sottoposto a cinque anni di Daspo. L’ordinanza è stata emessa dal gip Guido Salvini. In manette, a quanto si è appreso, anche un altro ultrà.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.