Mondo Inter

Sconcerti: «Sassuolo-Inter, una cosa successa solo due volte nella storia!»

L’Inter e i suoi cambi hanno fatto, come al solito, molto discutere dopo la vittoriosa rimonta contro il Sassuolo (vedi articolo). Il noto giornalista Sconcerti, ai microfoni di TMW Radio, ha espresso la propria opinione in merito. 

RIFLESSIONE GENERALE – Mario Sconcerti ha parlato del calcio nell’epoca delle 5 sostituzioni e di Sassuolo-Inter: «Nel calcio, quando si è cominciata una cosa non si è più tolta. Naturalmente è un vantaggio per chi ha tanti giocatori buoni. Ed è una cosa che paradossalmente ti permette di assottigliare la rosa, perché tu metti 16 giocatori in campo, quindi con una rosa di 23 più un paio di giovani paghi meno stipendi. Adesso non la toglierei, nata con la malattia deve finire con la fine della malattia e ancora non si capisce bene a che punto siamo. Sono sicuro che diventerà una riflessione generale, perché ci si sta abituando a cambiare le partite in corsa. Anche per questo il calcio è cambiato. Guarda Sassuolo-Inter. Simone Inzaghi cambia 4 giocatori insieme, è successo solo due volte nella storia del calcio. Quattro giocatori li senti, cambia veramente tutta la partita. Con il gioco verticale scatti molto di più, quindi ti stanchi anche prima. Ci sono crolli nel secondo tempo che sono abbastanza leggendari».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button