Sconcerti: “Ripresa calcio, ora o nemmeno a ottobre/gennaio. Protocollo…”

Articolo di
15 Maggio 2020, 12:25
Condividi questo articolo

Intervenuto all’interno della rubrica a lui riservata su “Calciomercato.com”, Mario Sconcerti ha parlato della possibile ripresa del calcio ai tempi dell’emergenza Coronavirus

RIPARTENZA – Queste le parole di Mario Sconcerti sulla possibilità di riprendere il campionato di Serie A e non solo nel corso dell’emergenza Coronavirus. «Io non sento dentro la voglia che il calcio finisca la stagione. Mi sembra un argomento vecchio, è successo tanto tempo fa. Nel mezzo è cambiato il mondo. È difficile ricordarsi dove eravamo rimasti. Una cosa però è vera. Se non si può ricominciare adesso, non potremo farlo nemmeno a ottobre e tantomeno a gennaio. C’è una cosa che non abbiamo capito. L’Italia è una parte del tutto. Che senso avrà guarire noi se il mondo, tutto il mondo, continuerà ad essere infetto? Capite l’equivoco? È un male universale, siamo tutti interconnessi. Siamo la stessa cosa. In questo momento sono chiusi comuni, regioni, nazioni. È la nostra assenza che ci salva. Si è rovesciato il mondo e lo sarà a lungo se 7 miliardi di persone non avranno preso un vaccino. Centinaia delle nostre abitudini scompariranno nel frattempo, ma avremo l’occasione di inventarne di nuove. Certamente non basterà un protocollo a salvare il calcio. O capiamo il problema per intero o perderemo tutto».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.