Mondo Inter

Sconcerti: «Non capisco perché l’Inter non prende un punto all’Atalanta!»

L’Inter arriva da cinque vittore consecutive in campionato, l’ultima delle quali ieri con il Cagliari con tanto di primo posto in classifica. Mario Sconcerti – intervenuto nel corso di Maracanà, su TMW Radio -, mette in dubbio la cavalcata nerazzurro perché a suo dire non avrebbe prodotto nulla rispetto all’Atalanta 

STESSO DISTACCO – L’Inter, dopo la vittoria sul Napoli, ha scalato la classifica conquistando il primo posto. Secondo Mario Sconcerti, l’alto rendimento dei nerazzurri non è così sorprendente rispetto all’Atalanta: «La lotta la definiscono i punti e i punti dicono che ci sono quattro squadre. Poi dopo c’è da decifrare la forma e la condizione delle squadre. Non c’è dubbio che ci sia chi è più in forma delle altre, ma i momenti di difficoltà sono capitate a tutte. L’impressione che l’Inter sia decisamente la più forte c’è, ma c’è un fatto strano non si capisce come non stacchi l’Atalanta. Se io vado alla terza partita di campionato, l’Atalanta perde con la Fiorentina mentre l’Inter pareggia a Genova e ka sera trovi l’Inter a 7 punti e l’Atalanta a 4. Ora, tre mesi dopo, le due squadre sono andate completamente di pari passo. Quindi siamo ancora ai distacchi che c’erano alla terza giornata quando l’Atalanta aveva mezza squadra fuori. Si dice che l’Inter viene da cinque vittorie consecutive, ma si dimentica che l’Atalanta viene da sei vittorie consecutive».

QUESTIONE DI NOMI – Sconcerti prosegue analizzando le due rose: «Si dice che l’Inter abbia una rosa più vasta e certamente in attacco è vero. Ha Sanchez come quarto attaccante che può giocare ovunque, è un giocatore da 7 milioni netti all’anno mentre l’Atalanta se si infortuna Zapata ha grossi problemi però nel resto l’Atalanta ha una rosa concepita per l’Atalanta. L’Atalanta ha quattro difensori titolari che magari nell’Inter non giocherebbero ma lì fanno la differenza. L’abilità, la qualità di una rosa la devi vedere attraverso l’adattabilità e quei giocatori sono ideali mentre quelli di Inter, Milan e Napoli sono semplicemente giusti e basta».

DUBBIO – Per finire Sconcerti espone un dubbio sull’Inter: «Quello che non capisco è perché l’Inter non prende un punto all’Atalanta praticamente da tutto il campionato. Giocano un calcio diverso, l’unico dubbio che ho sull’Inter è che tutta la crescita non ha portato niente rispetto all’Atalanta. Chi la fa la rosa dell’Atalanta? Tu prova a dare le riserve dell’Inter a Gasperini, prova a dare Sanchez, Vidal e Vecino: non te li fa giocare. Gli puoi dare Gagliardini che viene dall’Atalanta, non conta la qualità intrinseca del giocatore se non si adatta al gioco della squadra. Non è sicuro che abbia una rosa peggiore dell’Inter perché è scelta ruolo per ruolo».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh