Sconcerti: “Milan, allenatore dipeso dall’Inter! Pioli seconda scelta”

Articolo di
8 ottobre 2019, 22:32
Mario Sconcerti

Il Milan è ai dettagli con Pioli come nuovo allenatore dopo aver accarezzato l’idea Spalletti che però era ancora sotto contratto con l’Inter: proprio questo, secondo Mario Sconcerti intervenuto su “TMW Radio”, il punto che la società rossonera avrebbe dovuto curare con maggiore attenzione

L’ANALISI – Così Mario Sconcerti: «Stefano Pioli e non Luciano Spalletti al Milan? Secondo me le idee chiare le avevano, nel senso che Spalletti era la persona giusta. Forse ho il dubbio, ma non ne sono sicuro perché non so esattamente come siano andate le cose, che prima di rivolgersi a Spalletti andava risolto tra società il problema del contratto con l’Inter. Si sarebbe evitato non tanto questo giorno ma il fatto che l’allenatore del Milan dipendesse dall’Inter: questa è una cosa che si poteva evitare, sentendo prima l’Inter con discrezione e in modo silenzioso e poi concludere eventualmente con Spalletti. Pioli è una seconda scelta, l’ha raccontato la storia: è una buona seconda scelta, io credo che più o meno questo sia una specie di commissariamento del Milan. Pioli dovrà fare molto di quello che Marco Giampaolo non ha fatto, cioè per esempio ascoltare Zvonimir Boban e Paolo Maldini rispettando molto il mercato che hanno fatto. In questo momento è una società in difficoltà, ho l’impressione che abbiano tutti fatto un passo indietro: non c’è solo da misurare Pioli ma il suo eventuale fallimento sarebbe quello di tutti».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE