Sconcerti: “Lotta scudetto, nessuno favorito. Serie A, una cosa frustrante”

Articolo di
6 Marzo 2020, 07:34
Mario Sconcerti
Condividi questo articolo

Sconcerti è intervenuto nel corso di “Si gonfia la rete” su “Radio Marte”. Il giornalista ha parlato della corsa di vertice in Serie A, che mentre la Lazio è ferma riprenderà domenica alle ore 20.45 con Juventus-Inter.

ALLO STESSO PUNTOInter e Juventus si preparano al derby d’Italia, mentre la Lazio osserva per capire se sarà ancora in vetta alla Serie A. Per Mario Sconcerti il campionato non è comunque falsato: «C’è una difficoltà oggettiva di date, non sono più capricci. La cosa veramente frustrante era vedere che si continuava a cercare di privilegiare la propria squadra, invece che il momento. Quella delle date di Coppa Italia è una cosa oggettiva, bisognerà fare dei sacrifici: bisognerà giocare in momenti in cui non sarebbe nemmeno giusto giocare. Però, siccome è anche giusto giocare, alla fine credo che ci sarà un calendario giusto ma necessario. Un club favorito rispetto a un altro nella lotta scudetto? In generale penso di no, perché sono tredici partite. I danni o i vantaggi si spargono su tutte, ognuno dovrà giocare più o meno sei partite in un modo e sette in un altro. Io credo, e sono sicuro, che alla fine vincerà la squadra migliore, onestamente non ci possiamo preoccupare di questo».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE