Sconcerti: “Juventus-Inter? Mi aspetto Eriksen. Agnelli doveva stare zitto”

Articolo di
5 Marzo 2020, 19:17
Mario Sconcerti
Condividi questo articolo

Sconcerti si è soffermato su Juventus-Inter e il possibile ruolo in campo di Christian Eriksen. Il giornalista commenta anche le parole odierne di Agnelli. Di seguito le sue dichiarazioni ai microfoni di “TMW Radio”, durante Maracanà

VERSO IL BIG MATCH Mario Sconcerti critica il Presidente bianconero e lancia il trequartista danese: «Juventus-Inter? Credo che Eriksen debba farsi vedere sempre di più, me lo aspetto in campo. Mi aspetto più il danese che la Juventus, perché di occasioni ne ha avute. La Juve sta giocando sempre peggio, forse ha difficoltà strutturali. E’ da tanto tempo che stenta ad esprimersi. Agnelli su Zhang e l’Atalanta? Se non si hanno risposte, meglio stare zitti, diceva un filosofo. Agnelli ha perso un’occasione, perché la storia che cos’è? La Juve ha una storia molto particolare, nasce nel ’99 ma vince nel 1927 – dice Sconcerti -. La Juventus nacque poverissima. Il Milan è stato 40 anni senza vincere un campionato. Il calcio è basato sugli investimenti, ma sono cose rischiose, che determinano la qualità e la bravura di un investitore. Bisogna investire bene, quindi il rischio dell’investimento deve esserci anche nel calcio. E poi parliamo di uno sport, dove comandano i risultati».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE