Mondo Inter

Sconcerti: «Inzaghi ribellato in accordo con la società! Inter, più sentimento»

Sconcerti vede il recente sfogo di Inzaghi, quello dopo Lecce-Inter, concordato con la società. In collegamento con Pressing Serie A su Italia 1, il giornalista parla poi delle caratteristiche dei nerazzurri.

TUTTI INSIEME – Mario Sconcerti valuta la gestione dell’estate nerazzurra: «La mia sensazione è che all’interno della società Inter, intendo come classe dirigente, ci sia grande uniformità di giudizio e complicità. Simone Inzaghi sono convinto che, quando si è un po’ ribellato alla vulgata e al racconto dei giornali, fosse abbastanza d’accordo con la società. Cioè: sia stata una cosa prevista, doveva venire avanti l’allenatore per rafforzare se stesso e dare spazio alla società. A me sembra, in generale, che quando si parla dell’Inter si commettano sempre degli eccessi, perché si confondono i piani. Noi stiamo ragionando di un bilancio di gestione di deficit, come sono molti altri sotto questo aspetto, ma altra cosa è il debito che sta alle spalle. Il debito non viene risanato ai sessanta milioni, che servono a gestire dei tempi: non recuperano niente del debito. Bisogna fare un’unica distinzione: nessuno ce l’ha con l’Inter, ci si pone solo la domanda se conviene continuare su questa strada. È questa la vera domanda».

PRONOSTICO A METÀ – Sconcerti poi risponde a una domanda precisa: «Più forte l’Inter o il Milan? Bisogna premettere che i pronostici vanno fatti sul momento, cioè giornata per giornata. Questo è un momento troppo breve, quello che posso dire è che a me sembra che l’Inter sia cresciuta proprio nel gruppo. Vedo più sentimento quest’anno, può darsi che sia dovuto agli avversari. Anche vincere 1-2, sbagliando dieci gol, nella gara d’apertura mi sembra che confermi questo tipo di situazione. Vediamo adesso la Roma e la Juventus, però devo dire che sto vedendo un Milan più maturo. A cosa porti la maturità non lo so».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh