Sconcerti: “Inter, quanti punti in più si fanno rispetto a chi debiti non ne fa?”

Articolo di
6 Gennaio 2021, 12:14
Mario Sconcerti Mario Sconcerti
Condividi questo articolo

Mario Sconcerti ha parlato dei debiti che hanno le big della Serie A, tra cui l’Inter, all’interno della sua rubrica su “Calciomercato.com”

DEBITI – Queste le parole di Mario Sconcerti all’interno della sua rubrica su “Calciomercato.com”. «Leggo che l’Inter ha centinaia di milioni di debiti e difficoltà nel pagare i prossimi stipendi. Che la Juve, stipendi a parte, sarebbe in condizioni simili. Che il Milan ha appena finito di perdere duecento milioni nella gestione dello scorso anno e che il suo prezzo sul mercato dovrebbe superare il miliardo. Che la nuova proprietà ha pagato la Roma 650 milioni e sta avviandosi a un aumento di capitale di altri duecento. Con l’ingenuità del dilettante chiedo: come si possono ripianare da soli questi debiti? E soprattutto a quale scopo? Chi investe oggi lo fa per guadagnare almeno domani. Ma qualcuno è mai riuscito a cancellare i propri debiti?».

GUADAGNI – Sconcerti prosegue. «Il Milan è ancora al vuoto di Berlusconi, l’Inter a quello di Moratti. E’ vero che i debiti sono con le banche e le banche oggi sono tenute salde dai miliardi dei bond europei, ma quanto può durare un’azienda che non prevede guadagno? Quanto andremo avanti con la vecchia puzza al naso di quelli che di finanza nel calcio non vogliono sentir parlare, tanto i soldi non li mettono loro? Pensiamo allora una cosa molto da tifosi: con mezzo miliardo di debiti, quanti punti in più si fanno in classifica rispetto a chi debiti non ne fa?».

Fonte: Mario Sconcerti – Calciomercato.com



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.