Mondo Inter

Sconcerti: «Inter in mano a Conte. Critiche? Chiacchiere di bassa lega»

Mario Sconcerti ha parlato delle polemiche sul gioco dell’Inter di Antonio Conte, vittoriosa per 1-0 sull’Atalanta nella 26ª giornata del campionato di Serie A

CRITICHE – Queste le parole di Mario Sconcerti ai microfoni di “TMW Radio” nel corso della trasmissione “Stadio Aperto”. «Critiche per il gioco dell’Inter contro l’Atalanta? Sono orgoglioso di rimanere fuori da tanto tempo da certe polemiche del calcio. Le trovo chiacchiere di bassa lega, in una partita conta vincere, il risultato. Se fai una bella partita e perdi 4-3 ne esci molto seccato. In difesa ho visto un’Inter molto ordinata, completamente in mano al suo allenatore, quando vedo altre squadre, che magari giocano meglio, ma lo sono meno perché si affidano più all’estro del singolo».

DIFESA – Sconcerti sulla chiusura della difesa e del fatto che questa possa essere decisiva per lo scudetto. «Forse decisiva no, ormai è dimostrato che non sia più vero che sia fondamentale aver la migliore difesa per vincere. Aiuta, ma conta di più l’attacco anche se non vince sempre neanche chi segna di più. Oggi c’è un calcio più intelligente e pensato, si deve segnare quando serve e difendersi quanto serve».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button