Sconcerti: “Inter fuori dalla Champions League? Un vantaggio, ma esonero”

Articolo di
24 Novembre 2020, 08:56
Mario Sconcerti Mario Sconcerti
Condividi questo articolo

Da Sconcerti arriva una valutazione molto particolare sull’Inter in Champions League. Il giornalista, nel corso della sua rubrica su “Calciomercato.com”, sostiene che i nerazzurri potrebbero avere un vantaggio in caso di mancata qualificazione agli ottavi di finale. Anche se questo vorrebbe dire esonero di Conte già in questa stagione.

SITUAZIONE PARTICOLARE – Il giornalista Mario Sconcerti non è troppo convinto delle possibilità di Antonio Conte: «Vuole una squadra che giochi svelta, ma l’Inter è lenta e messa male in campo. Ha tre centrocampisti messi in verticale: Arturo Vidal basso, Nicolò Barella alto e Roberto Gagliardini in mezzo. Ma dove li dai i tempi alla squadra con un centrocampo così, con due giocatori distanti quaranta metri? Conte vince solo quando la mette in rissa, come è successo col Torino, nel senso di partita da ribaltare con la forza degli attaccanti. E Conte, con Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, ne ha due di straordinari. Cosa succederebbe in caso di uscita dalla Champions League da parte dell’Inter? Niente. Sarebbe l’esonero più costoso di sempre. Paradossalmente credo che se esce come ultima del girone allora un vantaggio c’è. Si è tolta l’impiccio dell’Europa League e può concentrarsi sul campionato».

Fonte: Calciomercato.com – Furio Zara



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.