Mondo Inter

Sconcerti: «Inter e altre big, prestiti e contratti scaduti. Si ripete una storia»

Mario Sconcerti critica l’Inter e le altre grandi squadre del campionato di Serie A sul calciomercato estivo: il pensiero del giornalista.

MERCATO – Queste le parole di Mario Sconcerti su “Calciomercato.com”. “E ora, vinto l’Europeo, qualcuno avverta Juventus, Inter, Milan e le altre squadre grandi che il mercato è aperto da un mese e mezzo, le squadre sono già in ritiro e nessuna foglia brilla al vento. Solo prestiti e contratti scaduti. Se volevamo un’estate povera, ci stiamo riuscendo. Si ripete in compenso la storia del quarto posto, tutti pensano a entrare in Champions, nessuno a vincere il campionato. Questa lotta al ribasso significa costruire una squadra di posizionamento, non di vertice. E proprio l’ultima stagione ha dimostrato che per andare in Champions è meglio cercare di vincere, non di piazzarsi“.

ESTATE CREATIVA – Sconcerti prosegue. “Il Napoli ha perso tutto all’ultima giornata, il Milan il contrario. Ma tra la seconda e la quinta sono rimasti due soli punti. Invito qualunque uomo di calcio a spiegarmi il valore tecnico di quei due punti, quindi la differenza reale che c’è stata tra Milan e Napoli. O peggio, tra il punto di vantaggio di Atalanta e Juve sullo stesso Napoli. Capisco la povertà del tempo, l’ha dimostrata Rodrigo De Paul in Coppa America. E’ stato il migliore del torneo, ma è volato all’Atletico senza nemmeno considerare il nostro mercato. Doveva essere un’estate creativa. Bene, è tempo che qualcuno crei“.

Fonte: Calciomercato.com – Mario Sconcerti

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button