Sconcerti: “Errore Inter? Il completo rinvio. Pensava che…”

Articolo di
28 gennaio 2018, 20:58
Mario Sconcerti

Mario Sconcerti – giornalista del “Corriere della Sera” e storico opinionista sportivo -, ospite negli studi di “Novantesimo Minuto – Zona Mista” su Rai 2, commenta il momento no dell’Inter indicando il problema nei continui cambi a centrocampo

CENTROCAMPO RIVOLUZIONATO – L’analisi di Mario Sconcerti va alla ricerca del problema: «La vera novità è il comportamento, perché dal punto di vista tecnico sappiamo da anni che l’Inter è incompleta. Sorprende che nella’anno solare, da gennaio 2017 a gennaio 2018, l’Inter ha cambiato tutto il centrocampo, pensando di aver trovato il trequartista con Borja Valero, il regista con Roberto Gagliardini e l’uomo completo in Matias Vecino, invece adesso sta cercando ancora il trequartista e probabilmente anche la mezzala. Novità tecniche non ce ne sono, siamo alla normalizzazione di Luciano Spalletti: sette partite di campionato senza vincere per una squadra come l’Inter è un peso molto molto grosso. L’Inter si trova nell’attesa di altri giocatori: mi sembra che l’errore sia questo, il completo rinvio».







ALTRE NOTIZIE