Mondo Inter

Sconcerti: “Eriksen assente. Brozovic cambia l’Inter e Conte…”

Sconcerti, sulle colonne del “Corriere della Sera”, sottolinea la prestazione di Eriksen all’esordio in Serie A e la vittoria dell’Inter di Conte su un campo difficile come quello di Udine

ESORDIO – Mario Sconcerti nel suo editoriale parla prima dell’impatto di Christian Eriksen: «Conte ricuce nel secondo tempo un’Inter sbagliata e vince a Udine stringendosi al petto il suo passato tante volte discusso. Eriksen non c’è stato, ha giocato solo palloni sicuri come un debuttante qualunque. Si poteva pretendere di più? Sì. Penso anche che Eriksen sia una mezzala di gruppo, si nota dentro la nuvola di un reparto folto non per gli spunti personali. Molto più vistoso Barella, più opportunista Vecino e più fantasista Sensi. Eriksen dovrebbe essere la somma di tutti gli altri. Forse lo sarà, forse no, non siamo davanti a un fuoriclasse assoluto, ma a un gran bel giocatore sì».

CAMBIO – Sconcerti sottolinea poi l’importanza di Marcelo Brozovic: «L’Inter in realtà è cambiata non quando è uscito Eriksen ma quando è tornato Brozovic. Barella ha ripreso il suo posto, tutto è tornato semplice e consequenziale come sono le squadre di Conte. Moses non è uno che passi inosservato. È stato più vivo di Eriksen ma anche più vittima. Il suo avversario, Sema, lo ha saltato molte volte».

CONCLUSIONE – Sconcerti chiude così: «È stata un’Inter che in difficoltà aveva comunque già vinto la partita dopo un’ora. Credo possa andar bene. Resta questa idea di novità dovunque che spezzano il gioco, ma erano dovute all’assenza di tanti titolari classici».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.