Sconcerti: “Conte, l’Inter non è la Juventus! La rimpiange ma si pensava…”

Articolo di
11 Dicembre 2020, 11:42
Mario Sconcerti Mario Sconcerti
Condividi questo articolo

Mario Sconcerti ha parlato di Antonio Conte che ha parlato della sua Inter, a suo dire, poco tutelata da arbitri e stampa, e della differenza con la Juventus

MODELLO – Queste le parole di Mario Sconcerti su Antonio Conte, all’interno del canale Spreaker di “Calciomercato.com”. «Credo che Conte abbia ancora per modello la Juventus e scambi la sua differenza secolare per la normalità di ogni società. Parla sempre di un’Inter poco tutelata dagli arbitri, dalla stampa e dagli organismi di decisione. E’ chiaro che pensa a una società capace di influenzare la stampa e le simpatie delle federazioni, ma sono poteri che è molto difficile trovare in vendita. Sono leadership che si conquistano con anni e anni di abitudine, ricchezza, successi, comportamenti, serietà e giusti tempi per l’arroganza».

INSEGNAMENTI – Sconcerti ha proseguito. «Il primo insegnamento su questa strada è fare, il secondo è lamentarsi il meno possibile. Perché poi i giornali dovrebbero tutelare l’Inter più delle altre? Sarebbe contento così Conte, ricambiando l’ingiustizia? Sappiamo di non vivere un mondo giusto perché la Juve ha sempre più degli altri, dai soldi al rispetto di tutti. Ma Conte non sembra cercare un mondo senza peccatori. Essere più tutelati assomiglia a cercare favori che ancora non vede. E’ un lamento di povertà, non di giustizia. L’Inter non è la Juve, questo è sempre stato evidente. Ma si pensava che Conte fosse lì per andare a prendere la Juve, non a rimpiangerla».

Fonte: Mario Sconcerti – Calciomercato.com



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.