Mondo Inter

Sconcerti: “Conte impressionante ma ha ragione Capello! Napoli-Inter…”

Sconcerti ha commentato i temi della giornata di campionato appena finita. Il giornalista, rispondendo alle domande di “100° Minuto” su “Calciomercato.com”, si è espresso sull’Inter di Conte e non solo

ALLA PARIMario Sconcerti fa il punto sulla risposta nerazzurra al successo bianconero: «Mi è piaciuta di più l’Inter. Ho visto una gran bella Juventus, ma questo lo sapevo. Mentre andare a giocare a Napoli con questa sicurezza e con questa calma è stato davvero impressionante. Adesso si può dire che l’Inter ha raggiunto la Juventus, stanno alla pari».

LOTTA SCUDETTO – A Sconcerti viene chiesto se sia rimasto più impressionato dai gol di Cristiano Ronaldo o da quelli di Lautaro Martinez e Romelu Lukaku: «Guarda, stiamo considerando la questione da una prospettiva fuorviante. Il problema non sono Ronaldo, Lukaku o Ciro Immobile; loro i gol li segnano, ma non decideranno loro la corsa allo scudetto. Si annulleranno tra di loro, i gol di uno oggi valgono quelli dell’altro. Sarà la differenza di gol tra Lautaro, Paulo Dybala e Joaquin Correa che alla fine farà la differenza. E allora ti dico che in questo momento è Lautaro a incidere di più».

ELOGIO AL MISTER – Un commento sul tecnico nerazzurro: «A me Antonio Conte impressiona per un fatto: ha un rapporto causa-effetto che è scientifico. Conte arriva, organizza e vince. L’ha fatto alla Juve, l’ha fatto al Chelsea. Subito il titolo al primo anno. Conte rende regolabile il calcio, che invece è assolutamente relativo. Tu prendi lui e prendi un primo posto. Si chiama ancora “determinismo”, Conte lo sta riportando di moda. E non è che prima l’Inter non avesse buoni allenatori, ha avuto Luciano Spalletti per due anni, che un certo tipo di lavoro l’ha fatto, ma non così a fondo come Conte».

POLEMICA CAPELLO – Infine Sconcerti si esprime sulla polemica tra Conte e Fabio Capello a fine partita: «Secondo me aveva ragione Capello, il contropiede non è un reato. Perché Jurgen Klopp cosa fa? Si è inventato il contropiede nella propria metà campo e chiede velocità agli attaccanti. In verità mi è sembrata sbagliata la sostanza: l’Inter a Napoli ha fatto la partita, dopodiché è vero che ha approfittato di alcuni errori del Napoli, ma è bravo proprio chi riesce a gestire meglio le varie fasi della partita».

Fonte: Calciomercato.com – Furio Zara

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button