Mondo Inter

K. Schmeichel: «Eriksen, bello vederlo sorridere. I medici sono gli unici eroi»

Kasper Schmeichel, portiere della Danimarca, ha parlato in conferenza stampa dopo il malore di Christian Eriksen nella gara contro la Finlandia. In mattinata si è espresso anche il padre, leggenda della nazionale (vedi articolo).

CONFERENZA STAMPA – Queste le parole in conferenza stampa da parte di Kasper Schmeichel, portiere della Danimarca, dopo il malore di Christian Eriksen. «La cosa più importante è che possiamo già vedere Christian. È stato dannatamente bello vederlo sorridere e sentire la sua voce. Mi ha aiutato molto vedere che Christian sta bene. Abbiamo parlato di tutto e di più. L’importante è che stia bene. Guardare tutto quello che stava accadendo è stata la cosa più difficile di tutte. Ho pensato subito alla famiglia di Christian».

MEDICI – Schmeichel ha proseguito: «Vedere un compagno di squadra lottare per la vita è stato terribile. Mi ha davvero toccato. Io e Simon Kjaer degli eroi? No, abbiamo fatto quello che dovevamo fare senza pensare. È stato qualcosa di molto naturale. Gli unici veri eroi sono i medici che hanno salvato Eriksen. Noi siamo solo calciatori professionisti, ma questi medici stanno dedicando la loro vita a salvare le persone. Che lo abbiano fatto sotto quella pressione… non riesco a descrivere quanta ammirazione ho per loro. Che siano riusciti a salvarlo è un miracolo. Sono felice che Christian sia ancora qui. E sono felice di far parte di questa squadra. Qui lavorano grandi persone, basti pensare al nostro capitano e al nostro commissario tecnico».

RIPRESA – Schmeichel sulla ripresa della partita contro la Finlandia: «Siamo stati messi in una posizione che personalmente non ritengo giusta. Avevamo solo due scelte: finire la partita la sera stessa o tornare allo stadio alle 12 di domenica per giocare. È stato deciso troppo in fretta su cosa fare con la partita. In una situazione così eccezionale, dovevano mettere da parte le regole e aspettare un giorno prima di prendere una decisione. Probabilmente serviva qualcuno in una posizione più alta per chiarirlo. Comunque, abbiamo finito la partita la sera stessa. Ora è passato, speriamo che imparino da questo».

SUPPORTO – Schmeichel ha concluso ringraziando tutti per il supporto: «Abbiamo ricevuto un’incredibile quantità di supporto, dalla Danimarca ma anche da tutto il mondo. Poteva andare molto peggio, ma dobbiamo cercare di trasformarlo in qualcosa di positivo».

BELGIO – Schmeichel sulla partita della Danimarca giovedì alle 18 contro il Belgio: «Oggi ci siamo allenati per la prima volta dall’incidente. Molti ragazzi reagiscono in modo diverso. Dobbiamo trovare un modo per tornare alla “vita normale”. L’importante è che Christian stia bene. Abbiamo ancora uno spirito combattivo. Daremo tutto e vedremo dove andremo a finire».

Fonte: hln.be

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button