Schiavi: “Colidio? Senso del gol strepitoso, è simile a Higuain”

Articolo di
9 gennaio 2018, 14:34

Intervista di Rolando Schiavi a Tuttosport durante la quale l’ex difensore del Boca Juniors e attuale responsabile della loro formazione Reserva, ha elogiato Facundo Colidio paragonandolo addirittura a Gonzalo Higuain.

ENORMI QUALITA’ – «Facundo ha grande tecnica ed enormi qualità, è in grado di calciare con entrambi i piedi, di difendere il pallone in modo egregio quando è spalle alla porta e ha un notevole colpo di testa. E’ sempre nella posizione giusta per cercare il gol. I paragoni a questa età sono complicati, ma Colidio è simile a Higuain per i movimenti che fa per smarcarsi, per il tipo di calcio verso la porta, per i tagli in diagonale che fa alle spalle dei difensori. Ha un tipo di gioco simile a quello del Pipita. Il ruolo? Qui al Boca lo utilizzavamo come nove puro, però può giocare anche un po’ più indietro, come mezzapunta. La miglior posizione per lui, comunque, è quella vicino all’area: ha un senso del gol strepitoso ed è sempre nella posizione giusta per cercare la via della rete. Pagato 7 milioni? Io credo che valga quella cifra, ha un grande potenziale, può valere molto più di ciò che è stato pagato per l’età e le qualità che ha. Inoltre l’Inter lo ha strappato a una ricca concorrenza, c’erano tanti top club europei su di lui. Prestito in Serie B? Con noi giocava spesso contro ragazzi di 20 anni e ne usciva sempre benissimo. Ha una capacità di adattamento notevole, può giocare dunque con ragazzi più grandi, ma credo che sia una decisione che deve prendere lo staff tecnico dell’Inter. E’ chiaro che per crescere ancora abbia bisogno di giocare con continuità. Pronto per la prima squadra? Non so se sia pronto per essere portato in prima squadra. Lo deve decidere Spalletti, farlo allenare coi compagni, vedere come reagisce, se è all’altezza dei giocatori dell’Inter. In coppa con Icardi? Sì, li vorrei vedere insieme anche se sono due tipi di giocatori simili, lui e Maurito. A Colidio ovviamente manca l’esperienza di Icardi, ma potrebbero essere una bella coppia».







ALTRE NOTIZIE