Mondo Inter

Sarri prima dell’Inter: «Non possiamo non vincere giocando così! Il COVID-19…»

Sarri vede il bicchiere mezzo pieno per la prestazione ma assolutamente mezzo vuoto per il risultato ottenuto. L’allenatore della Lazio, protagonista al termine di Lazio-Empoli e prossimo avversario dell’Inter in Serie A, dice la sua anche sulla polemica relativa allo stop per COVID-19

MEZZO BICCHIERE – Il pareggio in casa contro l’Empoli (vedi articolo) non soddisfa Maurizio Sarri, che ai microfoni di Lazio Style Channel spiega il suo disappunto: «Dobbiamo lavorare. E soprattutto non possiamo non vincere se giochiamo così. Serve qualcosa in più a livello di attenzione e applicazione. Spesso siamo ingenui. Dobbiamo avere più equilibrio, anche se come qualità stiamo crescendo tantissimo. Abbiamo margini di miglioramento enormi». In conferenza stampa Sarri tratta l’argomento spinoso legato ai rinvii delle partite causa COVID-19: «Chi prende le decisioni deve essere chiaro con tutti, non solo nel calcio. Se chi governa è sicuro che la malattia sia pericolosa, si sta a casa. Altrimenti verrà classificata come una semplice influenza e staremo a casa il tempo necessario. Così siamo in mano alle decisioni di venti regioni, che assumono decisioni autonomamente. O si arriva a un accordo oppure andare avanti così è dura. Si crea solo caos come in occasione della giornata in corso». Questo il pensiero di Sarri, che domenica – salvo nuovi stop – sarà ospite dell’Inter a San Siro.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button