Sarri: “Eriksen-Inter? Pensare cambi equilibri altro passo, non interessa”

Articolo di
25 Gennaio 2020, 17:49
Maurizio Sarri Juventus Maurizio Sarri Juventus
Condividi questo articolo

Sarri ha parlato in conferenza stampa prima di Napoli-Juventus. L’allenatore dei bianconeri, a +4 sull’Inter, ha risposto a una domanda sull’arrivo di Eriksen in nerazzurro. Non sembra particolarmente preoccupato dal rinforzo in vista per Conte.

MIGLIORAMENTI ALTRUI – Per Maurizio Sarri la Juventus deve fare la corsa su se stessa e non sull’Inter: «Sicuramente Christian Eriksen è un giocatore di grande levatura. Da qui a pensare che possa cambiare l’equilibrio totalmente di un campionato c’è un passo successivo. Però questo è un qualcosa che a noi non interessa: noi sappiamo di essere competitivi e l’obiettivo nostro deve essere quello di rendere al 100% delle nostre potenzialità, cosa che ho l’impressione che fino a questo momento abbiamo fatto solo per spezzoni di partita. Dobbiamo concentrarci su di noi, sapendo di essere competitivi, al di là dei giocatori che possono arrivare o meno in altre squadre».

LASCIARE? – Sarri, oltre che di Eriksen all’Inter, parla della possibilità di finire di allenare dopo la Juventus: «Se uno si sente svuotato e si sente di non avere più motivazioni è giusto smettere. In questo momento io me le sento, poi non lo so se fra due anni, alla scadenza del contratto, sarò lo stesso di adesso o no. Se sarò lo stesso proseguo, se mi accorgo di aver meno motivazioni è giusto anche smettere. Poi ci sta che fra due anni, a livello di cervello, cominci a perdere colpi e decido di continuare comunque facendo una cazzata (ride, ndr)».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.