Mondo Inter

Salvini: «Inter e Milan no San Siro? Il cuore piange! Perde Milano»

Salvini, durante l’assemblea Assimpredil-Ance a Milano, si è espresso sul tema San Siro, con Inter e Milan che hanno deciso di lasciare lo stadio

OCCASIONE PERSA − Inter e Milano intenzionate ad abbandonare San Siro per andare rispettivamente a Rozzano e San Donato. Matteo Salvini, Ministro delle Infrastrutture, ne è contrariato. Le sue parole: «Per Milano è un’occasione persa, mi fa piangere il cuore non avere uno stadio sicuro, efficiente a Milano. Pensare le due città che tifano per i due colori, in prospettiva, debbano andare una a Rozzano e l’altra a San Donato Milanese mi fa piacere per questi due paesi, ma Milano ha perso una grande occasione, ha perso una grande sfida. Avrebbe riportato ad una qualificazione dell’intero quartiere San Siro, della Milano straordinaria, della Milano dove sono nato».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.