Salvini: “Abbattere San Siro insulto non solo calcistico!” Poi gufa l’Inter

Articolo di
21 Settembre 2019, 15:32
Condividi questo articolo

Salvini, in occasione della partecipazione al mercato rionale di via Fauchè a Milano, ha parlato dello Stadio Giuseppe Meazza, che Inter e Milan vorrebbero demolire per fare spazio a un nuovo impianto (sempre nella zona di San Siro). Il leader della Lega ha detto di essere assolutamente contrario, poi ha anche “gufato” i nerazzurri in vista del derby di stasera.

LA STORIA NON SI DEMOLISCEMatteo Salvini va durissimo contro l’intenzione di Inter e Milan: «Ritengo che abbattere San Siro sia un insulto alla cultura e alla storia, non solo calcistica ma della tradizione, perché San Siro è il calcio del mondo. Va bene il business, però abbattare un pezzo di storia non fa parte del mio modo di essere. Paolo Scaroni? Ci siamo sentiti, guarderò il progetto con assoluto interesse. È chiaro che c’è bisogno di un nuovo stadio, però io farò l’impossibile perché al nuovo stadio, di cui Milano ha bisogno, si accompagni la salvaguardia di un patrimonio storico e mondiale come lo stadio di San Siro. Non faccio l’architetto o l’urbanista, chiederò a nome della Lega e di tanti milanesi che il nuovo stadio salvi anche un pezzo di storia dello sport».

LA GUFATA – Salvini poi, parlando coi tifosi, ha anche lanciato un messaggio in vista del derby Milan-Inter: «Sei dell’Inter? Auguri per stasera. Il derby lo vince di sicuro l’Inter…»

Fonte: LaPresse.it



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.