Mondo Inter

Sala: “San Siro? Ci vorranno ancora alcuni mesi. L’accordo coi club…”

Le parole del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a margine dell’assemblea del coordinamento lombardo dei lavoratori e delle lavoratrici dello spettacolo nel giardino della Triennale, sul futuro di San Siro e sull’accordo di massima raggiunto quest’oggi con Inter e Milan

ENTUSIASMI SMORZATI – Un deciso passo in avanti, ma «non è un accordo formale, ma un accordo di massima sulle volumetrie», sottolinea il sindaco di Milano Giuseppe Sala, alla domanda sull’importanza dell’accordo sulle volumetrie, per il nuovo San Siro, raggiunto con Inter e Milan (QUI i dettagli). Si è trattato di «un passo necessario – conferma il primo cittadino – perché le squadre partivano da una richiesta di volumetrie che per noi erano inaccettabili».

PROSSIMI PASSI – Le parole di Sala ridimensionano in parte l’intesa di massima raggiunta con Inter e Milan per il progetto su San Siro: «Permette di andare avanti con il processo. Affinché la Giunta dichiari la pubblica utilità, deve avere in suo possesso un piano progettuale ed economico-finanziario rifatto. Quindi, nel momento in cui tutto dovesse andare bene, come mi auguro, quanto prima le squadre ci daranno questo piano, tanto prima potremo dichiarare la pubblica utilità. Ci vorranno obiettivamente alcuni mesi. Dipende se i club ci danno in fretta questo piano che è fondamentale. Noi oggi non possiamo dare la pubblica utilità sulla base di un vecchio piano e di una dichiarazione d’intenti sui 145mila metri quadrati».

Fonte: Italpress

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.