Mondo Inter

Sabatini: «Trasferta a Kiev, corsi e ricorsi storici per Inzaghi e l’Inter»

Sandro Sabatini, ospite negli studi di Sport Mediaset, ha parlato della trasferta di Kiev per Inzaghi e l’Inter. I nerazzurri questa sera giocheranno contro lo Shakhtar Donetsk per la seconda giornata di Champions League

PRECEDENTISabatini ricorda alcune gare storiche per Inzaghi e l’Inter: «Tanti corsi e ricorsi storici Kiev per tecnico e squadra. Simone Inzaghi torna a Kiev dove anni tre anni fa in Dinamo Kiev-Lazio segnò Stefan de Vrij che costò quella esultanza con quasi scivolone all’allenatore. L’Inter fece la storica partita di Kiev nel 2009, dove i nerazzurri rimontarono l’iniziale gol di Andrij Shevchenko con Diego Milito e Wesley Sneijder, con Jose Mourinho che mise tutti gli attaccanti. Gara storica per la qualificazione agli ottavi perché con il KO l’Inter era praticamente fuori dalla Champions League, mentre con il successo passò il turno. Rispetto alla partita dello scorso anno di Kiev, l’Inter gioca con cinque giocatori che oggi non giocano più. Oltre a Romelu Lukaku, Achraf Hakimi e Ashley Young andati via, in quella gara c’erano anche Danilo D’Ambrosio e Arturo Vidal».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button