Sabatini: “Sfogo Conte? Grandi critiche all’Inter io non ne ricordo. Sbaglia”

Articolo di
3 Agosto 2020, 08:13
Sandro Sabatini Sandro Sabatini
Condividi questo articolo

Sabatini critica Conte per lo sfogo di quest’ultimo dopo Atalanta-Inter. Il giornalista ritiene che, nel corso della stagione, non ci siano state grosse critiche nei confronti dei nerazzurri. Ecco le sue parole nel corso di “Pressing Serie A” su Italia 1.

EVITABILESandro Sabatini non accetta lo sfogo di Antonio Conte: «Il fatto che non sia premeditato non è una scusa. Un allenatore, quando parla, deve sapere per filo e per segno cosa comunica. Io credo che, invece, fosse la cosa che voleva dire al culmine del campionato e con il secondo punto. Solo che ha sbagliato punto per punto: credo che la società Inter non si meritasse questo. Giuseppe Marotta è comunque un dipendente della famiglia Zhang, che dà a Conte uno stipendio di un milione di euro al mese. Gli ha dato acquisti di settanta milioni come Romelu Lukaku, di cinquanta milioni come Nicolò Barella e di trenta milioni come Stefano Sensi: gli ha dato carta bianca. Non puoi mettere così in piazza, altrimenti sei tu il primo a essere in difetto e non la società»

CRITICHE ECCESSIVE? – Da settembre escono voci di spogliatoio sull’Inter. Per Sabatini, però, Conte avrebbe esagerato: «Sinceramente tutte queste grandi critiche all’Inter quest’anno io non me le ricordo. Marcelo Brozovic è una notizia che ha dato la Questura e una che ha dato un ospedale: ci sono notizie e notizie. Hai una società che magari ti compra Lionel Messi, e pensi a Brozovic passato col rosso? Hai una società che ti ha comprato un esterno da cinquanta milioni, e non hai speso una parola per commentare l’acquisto di Achraf Hakimi. Conte via? Ci sono due candidature in Italia: Massimiliano Allegri e Luciano Spalletti. È vero che l’Inter e Conte stanno facendo le prove di divorzio, la convivenza forzata è quasi impossibile. Messi all’Inter? Mi ha fatto, sinceramente, molta impressione la televisione di Suning che ha pubblicizzato l’ultima partita in casa dell’Inter mettendo Messi sullo sfondo».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.