Mondo Inter

Sabatini: «Inter tiene botta, si pensava altro! Inzaghi molto sottovalutato»

Inzaghi e la sua Inter in questo avvio di stagione sono tra i temi trattati da Sabatini. L’ex dirigente nerazzurro ha rilasciato queste dichiarazioni ai microfoni di Radio Sportiva.

TECNICO Walter Sabatini commenta la lotta scudetto e l’Inter di Simone Inzaghi: «Stiamo vivendo un campionato competitivo a tutti i livelli, emozionante, tutte le domeniche ci sono stravolgimenti ed è uno stimolo per tutti. Le prime si giocano lo scudetto. Poi c’è la lotta per il quarto posto anche se la frattura diventa importante, sarà una battaglia con l’Atalanta che può anche pensare allo scudetto. L’Inter sta tenendo botta, tutta una serie di eventi facevano pensare ad altro. Inzaghi è molto sottovalutato. Bastava guardare la Lazio per vedere che giocava da anni un calcio di alto livello, tecnico, fatto di trame. Una mentalità che ha portato all’Inter dove ha anche l’eredità del lavoro di Antonio Conte che resta nel motore dei giocatori. Poi quando ci sono i risultati tutto si aggiusta. Io dico sempre che il calcio è l’unica attività urbana che produce miracoli. E quindi dobbiamo continuare a viverlo con fede e con gioia».

RITORNO – Sabatini ha poi parlato di un suo possibile rientro nel calcio: «Io sono pronto a tornare, non è pronto il calcio (ride, ndr), io sono sempre pronto. Vedo partite, mi diverto continuo a seguire il Bologna, a messaggiarmi con i calciatori e il mister: spesso mi è capitato di non finire campionati mantenendo con le squadre un rapporto vivo».

Fonte: radiosportiva.com

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button