Mondo Inter

Sabatini: «Inter sparita con uscita Dzeko. Rigore? Primo tocco Calhanoglu»

Secondo il giornalista Sandro Sabatini, ospite negli studi di Pressing su Italia 1, l’Inter è calata dopo l’uscita dal campo di Dzeko. Non è convinto, invece, sul contatto da rigore Kessié-Calhanoglu.

ELEMENTI NEGATIVI − La critica di Sandro Sabatini su alcuni momenti del derby Milan-Inter: «Nei confronti della tifoseria che ti ha osannato e della società, Hakan Calhanoglu se lo poteva risparmiare il gesto con le orecchie. Inter sparita con uscita di Edin Dzeko, nel Milan manca un’alternativa a Theo Hernandez, senza di lui, crolla la prestazione a sinistra dei rossoneri. Franck Kessié protagonista in negativo sia per il fallo da rigore sia per l’errore nel finale dopo il palo di Alexis Saelemaekers».

RIGORE E LAUTARO MARTINEZ − Sabatini parla poi del primo penalty assegnato all’Inter e delle ultime prestazioni del Toro: «Il primo tocco è quello di Calhanoglu, considerato di gioco. Lo fa per proteggere il pallone, lì per lì mi pare prima però il contatto del turco. Non creiamo un caso Lautaro Martinez, ma rendimento al di sotto rispetto alla primissima parte di campionato».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button